Breve introduzione sui social media

Come l’avvento dei social ha cambiato le nostre abitudini

L’avvento dei social network ha rivoluzionato il modo di comunicare, soprattutto per le nuove generazioni. Attraverso i social media, primi tra tutti Facebook, i giovani si scambiano informazioni, condividono foto e diffondono dati, il tutto in tempo reale, con una velocità di scambio impensabile prima della nascita dei social media.

La possibilità di scambiare dati e informazioni molto rapidamente viene 04da un numero sempre maggiore di imprenditori e titolari di un’attività commerciale, che attraverso i social network non solo cercano di vendere i propri prodotti ma avviano anche una strategia di marketing per fidelizzare un numero sempre maggiore di potenziali acquirenti.

L’obiettivo di questo articolo è proprio quello di analizzare in che modo i social media influenzano il modo di acquistare online.

Social networks e e-commerce: quale relazione?

Considerazioni generali sul rapporto tra sociale media e acquisti online

La potenzialità che i social media possono avere per influenzare il modo di fare acquisti online è stata oggetto negli ultimi anni di numerose ricerche sociologiche e di marketing, che hanno messo in luce il fatto che gli utenti si utilizzano i social media anche per scambiarsi consigli relativi all’acquisto di un prodotto; in modo particolare, da numerose indagini è emerso che circa il 75% dei millenials, cioè coloro i quali sono nati nel nuovo millennio e quindi nel pieno del boom dei social networks, quando decidono di acquistare un prodotto online si lasciano influenzare da quanto la cerchia dei loro amici pubblica sulla propria pagina Facebook.

Scambi di dati, informazioni, post, “mi piace”, tutto concorre a veicolare le decisioni di un potenziale acquirente online.

Tutto ciò è strettamente collegato ad un nuovo modo di fare acquisti, quello degli acquisti online, sempre più diffusi al giorno d’oggi; se fino ad alcuni anni fa l’unico modo per acquistare era infatti quello di recarsi in un negozio e di chiedere informazioni in merito ad un prodotto direttamente al venditore, oggi il metodo è completamente cambiato: su internet si può trovare una miriade di informazioni relative ad un prodotto commerciale, peraltro non solo diffuse dalla casa madre bensì anche dagli utenti, che tendenzialmente danno un giudizio obiettivo circa le caratteristiche di un oggetto. Massima espressione di questo nuovo modo di acquistare online sono i siti sui quali si effettua una comparazione tra prodotti della stessa categoria; un utente, comodamente seduto al proprio pc, può reperire informazioni utili su un prodotto, documentarsi sui prodotti omologhi e leggere le recensioni degli utenti, tra le quali particolare importanza assumono i post e i commenti dei suoi amici si Facebook.

Da queste considerazioni emerge quanto sia importante per il proprietario di un’attività commerciale investire in campagne di marketing sui social, anche perchè alcune ricerche sociologiche e di marketing legate al connubio tra social media e e-commerce hanno messo in luce che chi è attivo sui social network è più propenso ad effettuare acquisti online e che un utente che venga ben impressionato da una buona campagna commerciale su Facebook da parte di un brand è più incentivato a visitare l’home page del produttore.

Considerazioni finali

E-commerce e social: quale la prossima sfida?

Quanto analizzato finora mette in luce che i social influenzano chi acquista online, soprattutto tra i più giovai di età. Chi sia in possesso di un’attività commerciale non può quindi trascurare la potenzialità che i social hanno nel mondo dell’ecommerce; e c’è già un nuovo traguardo da raggiungere: acquistare direttamente dalla pagina social del brand produttore!